STAMPA LIBRI

Ognuno di noi nella sua vita ne ha letto parecchi e sono sopratutto utilizzati nelle scuole, università o biblioteche. Sono il simbolo del sapere, e in molti sono quelli che vorrebbero pubblicare una propria storia scritta. E’ questo il caso di numerosi professori italiani dei licei o delle università, ma anche di numerosissimi fan della scrittura, il cui unico sogno è quello di vedere realizzato un proprio libro. Nonostante i supporti elettronici siano comunque di moda, sono proprio i libri cartacei a dare quella sensazione di pagine ingiallite; quella sensazione di comodo e una atmosfera di pace nel mentre si sta leggendo una storia affascinante. Per questo nel scegliere un libro adatto a una lettura in prima serata, o nel cercare un’azienda che stampi il libro scritto sul PC, bisogna prestare attenzione a un paio di fattori. Il primo di essi è la famosa stampa offset: un metodo di stampa che permette di ridurre il tempo di attesa e i costi grazie a una tecnica vecchia, ma sicura. Il secondo fattore è la possibilità di realizzare una copertina personalizzata.

STAMPA LIBRI OFFSET

Per stampare un libro in quantità notevoli, difficilmente si riuscirà a fare a meno della tecnica di stampa offset. A differenza della stampa dei libri utilizzando le classiche stampanti digitali, la tecnica offset si basa sull’utilizzo di 3 cilindri rotanti. Questi poi sfruttano l’effetto della repulsione tra acqua e sostanze grasse per trasferire l’inchiostro. Ruotando, i cilindri hanno un contatto fisico tra di loro, ed è per mezzo di quest’ultimo che il testo si trasferisce dalla matrice litografica al caucciù. Procedendo quindi nella procedura di stampa, le informazioni da stampare passano dal caucciù alla carta. Questo processo può essere effettuato moltissime volte per una stessa matrice, ed è perfetto per stampare un libro in quantità elevate senza dover spendere molto tempo. Qualora venga messo a confronto con la tecnica di stampa in digitale, oltre a un guadagno in termini di tempo si ha anche un notevole guadagno economico. Uno dei pochi difetti sta nel fatto che utilizzare i 3 cilindri e tutta la complessa procedura per stampare un libro in poche copie è sconveniente. A differenza di quanto avviene nella stampa digitale, questo metodo può essere utilizzato per stampare su varie tipologie di carta, anche quelle meno resistenti.

LA STAMPA DELLA COPERTINA PERSONALIZZATA

Una volta che il libro è stato stampato, bisogna anche aggiungerci una copertina degna di quel nome. La si può disegnare da soli, oppure è possibile chiedere che la progetti l’azienda di stampa stessa. In fin dei conti ci si può anche rivolgere a un grafico professionista e farsi disegnare una copertina personalizzata previo un pagamento. Sarà però l’azienda che dovrà stampare la copertina aggiungendone una copia a ogni unità stampata dal cliente. Il tutto dovrà poi essere ricucito in modo sicuro, affinché le pagine del libro non si disperdano poco dopo la stampa. Per questo è necessario contattare una ditta che non solo possa stampare il libro in modo veloce ed economico, ma che sia anche in grado di realizzare una copertina personalizzata capace di attirare l’attenzione dei clienti. Una questione un po’ spinosa questa, ma è una questione di marketing: un libro con una copertina personalizzata ha più possibilità di essere comprato.

Stampa Libri Offset Fotolito Graphicolor S.N.C
Via Cesare Sisi, 2 –  CAP: 06012 – Citta’ di Castello (PG)
www.photolitographicolor.it

Comments are closed.