Dalla stampa libri offset a quella digitale

Le recenti tecniche di stampa libri digitale rappresentano una conquista in grado di soddisfare tutte le esigenze di progresso, tra tradizione e innovazione, nell’ambito dello sviluppo dell’arte tipografica, genericamente intesa come attività di produzione e stampa libri.
Già il metodo offset ha recato novità sostanziali introducendo un sistema di stampa indiretto, ossia privo di contatto tra foglio e lastra, ad elevata definizione.
Il sistema digitale costituisce un’ulteriore, innovativa soluzione anche per chi necessiti di stampare libri a costi contenuti.

Stampa digitale

L’introduzione della tecnologia digitale di stampa, iniziata alla fine del ‘900 e giunta poi a perfezionamento, ha segnato una svolta in favore dell’evoluzione della moderna tipografia. Questa tecnica consente, come dice la denominazione stessa, la riproduzione di immagini digitali, ossia di immagini codificate dal computer in linguaggio numerico, immediatamente su carta (o su altro supporto). Il che significa che la stampa avviene con invio diretto del testo, o figura, da stampare al supporto, senza che sia necessaria alcuna matrice o lastra. Tale metodo produce risultati di qualità elevata, con caratteri ed immagini di definizione ottimale. Ma non è, questo, l’unico vantaggio di una siffatta tecnica alternativa. In particolare, essa ha prerogative specifiche che la rendono, in determinati casi, decisamente preferibile a quella offset.

Vantaggi della stampa digitale

  • Per prima cosa la stampa digitale, come si è detto, consente di contenere notevolmente i costi in fase di avviamento, ma non solo, rispetto ad altre modalità ed è, quindi, un metodo che coniuga l’alta qualità del prodotto con la concorrenzialità dei prezzi finali;
  • La limitatezza dei costi permette di stampare, sempre a prezzi ridotti, anche prodotti in quantità limitata: per questa circostanza è di particolare interesse per la possibilità di stampare libri a bassa tiratura o con la modalità on demand, cioè su richiesta. In particolare quest’ultima opzione, attualmente assai diffusa, è ideale per i neoscrittori che desiderino fare ingresso nel mercato dell’editoria;
  • La stampa digitale, essendo più veloce della stampa offset, rende possibile soddisfare un maggior numero di ordini in tempi relativamente ristretti;
  • La qualità del risultato finale è ulteriormente incrementata dall’efficacia degli inchiostri che sono, normalmente, adoperati per questo tipo di stampa: essi sono, di solito, molto luminosi e nitidi e concorrono ad assicurare la perfetta resa dell’insieme, conferendo anche una maggiore brillantezza alle immagini;
  • La duttilità e la velocità dell’iter di stampa permettono di intervenire agevolmente sul contenuto per effettuare modifiche ed adattamenti e per realizzarne eventuali varianti, consentendo anche la stampa di elementi e particolari differenti da copia a copia.

In conclusione qualità e definizione dell’immagine, velocità e flessibilità, economicità del procedimento di stampa e dei prezzi per gli utenti sono tra i fattori che rendono la stampa libri digitale in linea, allo stesso tempo, con le esigenze di tradizione e innovazione del mercato tipografico ed editoriale. E’, questa, una modalità che, di fatto, estende l’accesso alla stampa libri a settori diversi di utenti che con con altre tecniche, come la stampa libri offset, avrebbero convenienza ed incentivi minori.

Stampa Libri in Digitale Fotolito Graphicolor S.N.C
Via Cesare Sisi, 2 –  CAP: 06012 – Citta’ di Castello (PG)
www.photolitographicolor.it

Comments are closed.