Le borse artigianali sono prodotti che hanno in sé valori tradizionali. Non sono infatti semplici contenitori – per quanto siano fatti bene, intendiamoci – ma ciò che le rende differenti realmente dalle altre realizzate con modalità industriali è la cura che le varie professionalità che ne progettano e ne creano la forma hanno nel plasmarle, un po’, in un certo senso, come hanno fatto gli artisti scultori nei secoli dei secoli per tramandare quelle che sono le idee di bellezza (e verità) di un passato che ancora rivive in ognuno.

Questa tipologia di borsa, infatti, non solo rispecchia le forme e le creatività moderne ma anche il know how della manualità artigianale della tradizione artigiana napoletana e più in generale di quella made in Italy che si caratterizza per una qualità riconosciuta in tutto il mondo.

Le caratteristiche di una borsa artigianale

Una borsa artigianale quindi, fondamentalmente, può essere ben riconosciuta grazie a questi dettagli: i materiali che sono scelti e accuratamente trattati e le rifinitura delle singole applicazioni. Già nella preparazione della pelle dell’animale infatti si può cogliere la differenza: animali non trattati correttamente durante la loro vita, avranno una cute meno di livello per poi essere trattate successivamente. Chiaramente tanti sono i dettagli che un occhio non allenato non potrà cogliere: quello che però è immediatamente osservabile è l’alta qualità complessiva della borsa artigianale che racchiude in sé un mondo passato ma anche l’innovazione del futuro. L’unico modo per essere sicuri di poter realmente capire quanto valgono le borse artigianali è acquistarne una: potrete toccare con mano tutti i dettagli e ciò che le rende veramente tali. L’artigianato così rivive in quelli che sono i prodotti che ogni giorno vengono offerti al mercato, con la speranza che vengano giudicati da chi sa apprezzare il bello in tutte le sue forme.

Comments are closed.